Trump e Biden Trade Blows, e così anche i mercati

Le elezioni americane tra Trump e Biden stanno causando una maggiore volatilità nei mercati di tutto il mondo, ma Bitcoin Code si è dimostrato ancora una volta un investimento stabile per gli investitori istituzionali.

  • I dibattiti presidenziali statunitensi hanno visto i mercati aumentare e diminuire in rapida successione.
  • I legislatori americani nel frattempo hanno spinto un disegno di legge a catena di blocco fino alla sua lettura finale.
  • I progetti della DeFi hanno avuto una giornata terribile, con alcuni progetti che hanno fatto scendere il prezzo del 30%.

Donald Trump e Joe Biden ci hanno dato dentro durante

Donald Trump e Joe Biden ci hanno dato dentro durante il loro primo dibattito presidenziale, mentre i mercati hanno fatto del loro meglio per schivare i colpi.

I due candidati hanno passato 90 minuti a insultarsi e a interrompersi a vicenda, spingendo Biden a dire al presidente americano: „Vuoi stare zitto, amico?

Durante il dibattito, i futures del Dow Jones hanno saltato più di 250 punti prima di scendere più in basso. Alla chiusura del gioco, i mercati dei futures di S&P, Dow e Nasdaq erano tutti in rosso.

Nella fase di preparazione del dibattito, i trader avevano scommesso su un’elezione contestata. Secondo l’indice di volatilità VIX, più comunemente indicato come „indicatore di paura“, gli investitori si stavano preparando per un esito ritardato delle elezioni negli Stati Uniti.

Ma, dice un portavoce di AAX, la prima borsa valori digitale al mondo alimentata dalla Borsa di Londra, ci si aspetta che le cose si risolvano il giorno dell’inaugurazione, come si evince dalla data di scadenza delle scommesse piazzate.

L’America abbraccia la crittografia

Mentre i candidati presidenziali sono andati testa a testa, i legislatori statunitensi hanno tranquillamente approvato una legislazione volta a proteggere i consumatori dalle frodi con l’uso di blockchain.

La legge sulla tassonomia digitale impone alla Commissione federale per il commercio, un’agenzia per la tutela dei consumatori, di formare il personale e di stanziare risorse per identificare e prevenire „atti o pratiche ingannevoli che coinvolgono i gettoni digitali“.

Il disegno di legge non poteva arrivare abbastanza velocemente per alcuni investitori, dato che l’hacker di KuCoin ha spostato 4,5 milioni di dollari di XRP rubati dalla rapina della scorsa settimana, per un valore di quasi 200 milioni di dollari.

Anche gli hacker della DeFi sono in difficoltà. Le prime 100 monete più capitalizzate di DeFi, come classificate dal sito di metriche CoinGecko, sono quasi tutte in rosso nelle ultime 24 ore.

Alcune delle monete più grandi, tra cui YFI di yearn.finance, Chainlink (LINK) e UMA, sono crollate con YFI che ha perso il 20%, LINK il 10% e UMA quasi il 10%.

Il Bitcoin, al confronto, è stabile come lo è ora, scendendo di appena lo 0,36%. Normalmente le notizie di grandi hacker, come il cappero di KuCoin da 200 milioni di dollari, farebbero crollare i prezzi, ma questa volta non è così.

Non c’è da stupirsi che gli investitori istituzionali scelgano BTC al posto della liquidità, secondo un nuovo rapporto.

I money manager che tradizionalmente preferiscono l’equivalente in contanti quando scommettono sul prezzo futuro della cripto-valuta, dicono di volere invece la cripto-valuta, secondo un rapporto dello ZUBR dei derivati di cripto-valuta.

I ricercatori hanno osservato che i volumi di scambio dei futures hanno superato i 4.000 miliardi di dollari, con aziende come Bakkt che hanno beneficiato di un aumento del 25% del volume di scambio nel corso dell’anno.