Il presidente uscente della SEC Jay Clayton

Il presidente uscente della SEC Jay Clayton rivela cosa sta guidando l’ascesa di BTC

Jay Clayton si dimetterà dal suo ruolo di Presidente della SEC alla fine dell’anno, ma prima di andare vuole mettere in chiaro l’opinione della SEC sulla Bitcoin.

Il presidente uscente della SEC Jay Clayton, che ha supervisionato il rifiuto di nove Bitcoin ETF durante il suo mandato, ha detto alla CNBC che le „inefficienze“ negli attuali sistemi di pagamento continuano Bitcoin Storm a guidare la popolarità dei Bitcoin.

Apparso ieri sulla Squawk Box della CNBC, Clayton, che si dimetterà entro la fine dell’anno, ha confermato la valutazione generale della sua agenzia secondo cui il Bitcoin non è una sicurezza, ma un meccanismo di pagamento e una riserva di valore.

„Abbiamo stabilito che il bitcoin non era un titolo, ma piuttosto un meccanismo di pagamento e un valore memorizzato“, dice il presidente della SEC Jay Clayton su #btc. „I nostri attuali meccanismi di pagamento – hanno delle inefficienze, queste inefficienze sono le cose che stanno guidando l’ascesa di bitcoin“ pic.twitter.com/3r1mxzfgpi
– Squawk Box (@SquawkCNBC) 19 novembre 2020

Il presidente è stato ampiamente criticato dalla comunità Bitcoin per aver tenuto sotto stretto controllo i Bitcoin e la crittovaluta. Tuttavia, durante i suoi anni come presidente della SEC, Clayton non è mai stato un fermo oppositore del Bitcoin in linea di principio, ma ha regolarmente espresso il suo timore che gli investitori medi possano essere soggetti a rischi inutili quando investono in un ETF Bitcoin.

Questo rischio è dovuto alla percezione della SEC che la natura in gran parte non regolamentata di alcune borse Bitcoin rende troppo facile la manipolazione del prezzo di BTC. Con Clayton fuori gioco come presidente della SEC, alcuni sostenitori del Bitcoin ritengono che la possibilità che un Bitcoin ETF venga approvato sia ora più grande che mai.

Il successore di Clayton alla fine approverà o negherà l’approvazione di un Bitcoin ETF.

Speriamo che la nuova cattedra comprenda l’innovazione
– Yano (@JasonYanowitz) 16 novembre 2020

Clayton ritiene che il Bitcoin continuerà a crescere, mentre le normative evolvono.

Quello che stiamo vedendo è che i nostri attuali meccanismi di pagamento, a livello nazionale e internazionale, hanno inefficienze. Queste inefficienze sono le cose che stanno guidando l’ascesa del Bitcoin… E ne vedremo ancora di più. Lo vedremo maturare e vedremo più regolamentazione intorno allo spazio dei pagamenti digitali.

Clayton è stato il primo membro della SEC a lanciare un avvertimento sulle potenziali insidie degli investimenti ICO durante la mania ICO del 2017, ricordando al pubblico che tali prodotti erano solitamente considerati come offerte di titoli e soggetti alle normative che li accompagnavano.

„Non abbiamo regolamentato Bitcoin come un titolo“, ha detto Clayton, spiegando che BTC era „molto più un meccanismo di pagamento e un valore memorizzato“ che un titolo.

Quando le persone usano i beni crittografati come titoli per raccogliere capitali per un’impresa, la SEC lo regolamenta. E quello che stava accadendo nella mania delle ICO era che la gente usava le ICO ed essenzialmente faceva offerte di titoli pubblici senza registrarli presso la SEC.

Clayton è stato nominato alla presidenza della SEC dal presidente Donald Trump nel gennaio 2017 e sta lasciando il posto come uno dei presidenti più longevi dell’agenzia. Nel giugno 2020, Clayton è stato nominato da Trump per sostituire il Procuratore degli Stati Uniti uscente per il Distretto Sud di New York, una posizione che egli afferma di aver cercato per il forte desiderio di continuare la sua carriera nel servizio pubblico.